CORO


CONCERTI


MULTIMEDIA


CELEBRAZIONI


DISCOGRAFIA


INFO

| Storia | Direttore | Coristi | Repertorio | Associazione |

 

Il coro Voice in Progress si è costituito in Associazione nel febbraio 2008.

Risulta iscritto in:

  • Registro delle Associazioni della Provincia di Padova, con il numero 212/d
  • Iscritto nel registro delle Associazioni del Comune di Padova, con il numero 3173
  • Iscritto nel registro delle Associazioni del Comune di Selvazzano Dentro (PD), con il numero 107.


Codice Fiscale: 92205260281


| DIRETTIVO IN CARICA | STATUTO | DIRETTIVI PRECEDENTI |

 


 

DIRETTIVO 2017-2019

Presidente Andrea Pagetta

Vice-presidente Andrea Lazzaro
Segretario
Mariella Capodivento
Tesoriere Alessandra Ferrari
Direttore Artistico
Matteo Morgan

 

 


STATUTO

 

Art. 1. – Denominazione e Sede
1.1. L’Associazione musicale è denominata "CORO VOICE IN PROGRESS “ (abbreviato V.i.p.).
1.2. La sede associativa viene stabilita in Padova. La Sede associativa potrà essere spostata, sempre in Padova e provincia, senza la necessità di variare il presente Statuto.
La sede legale è ubicata presso l’abitazione del presidente.

Art. 2. Finalità
2.1. Fini associativi sono lo studio, la pratica, l’approfondimento, in forma collettiva, e la diffusione del canto corale nelle sue svariate forme e generi.
2.2. La pratica, lo studio e l’approfondimento di tale disciplina è riservato agli Associati, mentre la diffusione della stessa è rivolta alla generalità, pertanto non limitata agli Associati.
2.3. Per il miglior perseguimento dei fini divulgativi della musica corale l’Associazione potrà promuovere, organizzare o partecipare a spettacoli rivolti alla generalità, pubbliche esecuzioni, dibattiti, conferenze, corsi di aggiornamento e di approfondimento, anche in collaborazione con enti pubblici, amministrazioni locali e organizzazioni di carattere privato.
2.4. Tutte le esibizioni pubbliche dell’Associazione, come pure ogni altra forma di attività associativa, si intendono a titolo rigorosamente amatoriale e non professionale.

Art. 3. – Carattere e tipologia dell’Associazione
3.1. L’Associazione non persegue fini di lucro. Essa ha carattere esclusivamente amatoriale ed è apartitica.
3.2. L’Associazione assume la forma di "Associazione non riconosciuta" ai fini del Codice Civile, e quella di "ente non commerciale" ai fini fiscali, anche se potrà svolgere in via accessoria e marginale, attività commerciale per coprire per quanto possibile le spese necessarie al conseguimento degli scopi associativi.
3.3. Non è consentita in alcun modo la remunerazione degli Associati per le loro prestazioni in ambito associativo, così come la distribuzione e l'assegnazione di utili.
3.4. Eventuali utili conseguiti dall’Associazione potranno tuttavia costituire rimborso parziale delle spese sostenute per svolgere l’attività associativa, purché comprovate a piè di lista e autorizzate, per ammortamento impianti, ovvero, una volta coperte le spese, andare ad accrescere il patrimonio associativo

Art. 4. – Dotazione patrimoniale
4.1. L’Associazione provvede alle attività statutarie con l’apporto volontaristico e non remunerato degli Associati, nonché con i mezzi finanziari messi a disposizione dagli stessi Associati e da terzi.
4.2. Tutti gli Associati sono tenuti a contribuire in misura equivalente alla dotazione patrimoniale dell’Associazione.
4.3. Costituiscono altresì dotazione patrimoniale gli eventuali impianti (strumenti musicali, amplificazione, illuminazione, registrazione, mobili, immobili, materiale didattico vario) eventuali donazioni e contributi provenienti da associati, persone o enti privati e/o pubblici, le entrate che derivano da saltuarie prestazioni amatoriali, i frutti derivanti dall’impiego della dotazione, le quote sociali.
4.4. In caso di scioglimento, il patrimonio associativo o le sopravvenienze attive di esso non potranno essere devolute ad alcuno degli Associati, ma dovranno essere destinate ad altra associazione o ente che persegua finalità analoghe o similari.

Art. 5 - Organi dell’Associazione
Gli organi dell’Associazione sono: l’Assemblea degli Associati, il Consiglio direttivo e il Presidente.

Art. 6 – Associati
6.1. Sono Associati all’Associazione le persone fisiche che hanno sottoscritto il presente Atto Costitutivo Statuto nonché le persone fisiche ammesse a farne parte, a seguito di approvazione del Consiglio direttivo.
6.2. Gli Associati sono tenuti al versamento della quota associativa annuale fissata dal Consiglio
direttivo.
6.3. Gli Associati sono tenuti a collaborare alla realizzazione degli scopi associativi nelle forme stabilite dall'Assemblea e secondo le proprie possibilità.
6.4. La qualifica di Associato si perde per dimissioni, per decesso o per esclusione deliberata, dal Consiglio direttivo o dall’assemblea degli associati, anche in seguito a comportamenti ritenuti non consoni e disonorevoli per l’attività associativa.

Art. 7 – Assemblea degli Associati e modifiche statutarie
7.1. L’Assemblea è formata da tutti gli Associati. L’assemblea è costituita con la presenza di almeno 3/4 di loro, o con delega: ogni associato ne può ricevere una sola.
7.2.Essa si riunisce almeno una volta all’anno in via ordinaria e delibera sempre a maggioranza semplice dei presenti di età superiore a 18 anni. In caso di parità prevale il voto del Presidente in carica o uscente.
7.3. L’Assemblea stabilisce le attività associative in via preventiva, affidandone al Presidente e al Consiglio direttivo la responsabilità per l’esecuzione materiale.
7.4. L’Assemblea delinea il Preventivo Economico ogni anno e approva il Rendiconto Consuntivo.
7.5. L’Assemblea provvede al rinnovo delle cariche del consiglio direttivo ogni tre anni o quando necessario a seguito di dimissioni, decesso o esclusione.
7.6 Può essere richiesta la convocazione di Assemblea Straordinaria dalla maggioranza semplice degli associati maggiorenni e fatta pervenire la stessa richiesta firmata dai richiedenti al Presidente.
7.7.Le modifiche statutarie sono deliberate dall’Assemblea Straordinaria, regolarmente costituita ai sensi del 7.1 con la maggioranza dei 2/3 dei presenti.

Art. 8 – Il Consiglio direttivo
8.1. Il Consiglio Direttivo è composto da cinque membri: quattro vengono eletti dall'Assemblea degli Associati tra gli Associati stessi. Gli eletti assegnano tra loro le cariche di Presidente, Vice-Presidente, Segretario, Tesoriere e designano un Direttore Artistico, scelto anche esternamente all'Associazione, in base a precise caratteristiche e competenze tecniche e artistiche: egli diventa membro di diritto del Consiglio Direttivo.
8.2. Il Consiglio direttivo attribuisce ai singoli Consiglieri le proprie responsabilità e attua le proposte e le decisioni assunte dall’assemblea degli associati valutandone attentamente i contenuti.
8.3. Il Consiglio direttivo, può istituire particolari commissioni di lavoro, o interagire anche attraverso organismi e istituzioni per la realizzazione di progetti in linea con le finalità dell’associazione stessa.
8.4 Il Consiglio direttivo dura in carica tre anni: se per qualsiasi motivo venisse a mancare un consigliere subentra il primo dei non eletti.
8.5 Il Consiglio direttivo è convocato periodicamente dal presidente ed in via straordinaria da almeno un terzo dei suoi membri. Il Consiglio direttivo deve essere convocato entro 15 giorni dal presidente.

Art. 9. – Il Presidente
9.1. Il Presidente resta in carica per tre anni, tranne i casi di dimissioni anticipate, decesso o revoca da parte dell’Assemblea.
9.2. Egli convoca e presiede l’Assemblea degli Associati e, in caso di impedimento è sostituito nelle sue funzioni dal vice-presidente.
9.3. Il Presidente è responsabile della gestione economica dell’Associazione, su mandato conferito dall’Assemblea degli Associati: la gestione economica è stabilita attraverso il bilancio preventivo.
9.4. Fra i poteri del Presidente rientrano inoltre:
9.4.1. quello di aprire e chiudere conti presso istituti bancari e postali, firmarne i relativi assegni, dare e sottoscrivere disposizioni di qualunque tipo agli istituti bancari e postali presso i quali l’Associazione detiene rapporti, ivi compresa la delega di firma ad altro Associato o a terzi.
9.4.2. sottoscrivere impegni o richieste, per conto dell’Associazione, verso terzi e la Pubblica Amministrazione, enti locali e privati.
9.4.3. rilasciare dichiarazioni o quietanze, concludere contratti.
9.4.4. stare in giudizio per conto e a spese dell’Associazione.

Art. 10. – Il Vice-presidente, il Segretario, il Tesoriere
10.1. Il Vice-presidente, sempre eletto all’interno del consiglio direttivo, sostituisce in sua assenza il Presidente ed è in ogni modo tenuto a coadiuvare l’attività dello stesso e del consiglio direttivo.
10.2. Il Segretario, eletto dal consiglio direttivo, collabora nell’attività redigendo i verbali dell’assemblea e del consiglio direttivo, nonché si assume l’incarico di curare i rapporti di corrispondenza con i vari enti e in genere di tutta la stesura della documentazione scritta dell’associazione.
10.3. Il Tesoriere, redige il bilancio preventivo e consuntivo del coro d’intesa col direttivo e sotto approvazione dell’assemblea degli associati: gestisce il fondo cassa del coro ed è tenuto ad informare in qualsiasi momento gli associati sulla situazione economica e finanziaria stessa dell’associazione.

Art. 11 – Regolamento e altre norme applicabili
11.1. L’Associazione potrà dotarsi di un regolamento interno, ove ritenuto necessario.
11.2. L’Associazione potrà aderire ad associazioni, enti o federazioni a carattere nazionale, nonché a convenzioni con enti pubblici o privati, per offrire ai propri Associati proficue opportunità e facilitazioni.
11.3. Per quanto qui non previsto valgono le disposizioni di legge in materia di Associazioni non riconosciute.

Art. 12 – Durata
La durata dell’Associazione è illimitata. In caso di scioglimento vale quanto indicato all’art. 4.4.


Padova, 13 Marzo 2013


 

DIRETTIVI PRECEDENTI

Direttivo 2014-2016: Presidente Andrea Pagetta, Vice-Presidente Alessandra Ferrari, Segretario Manuel Beltrame, Tesoriere Giuseppe Fergnachino, Direttore Artistico Matteo Morgan.

------------------------------------------------------------------------------------------

Direttivo 2011-2013: Presidente Andrea Pagetta, Vice-Presidente Alessandra Ferrari, Segretario Manuel Beltrame, Tesoriere Giuseppe Fergnachino, Direttore Artistico Matteo Morgan.

------------------------------------------------------------------------------------------

Direttivo 2008-2011: Presidente Andrea Pagetta, Vice-Presidente Chiara De Danieli, Segretario Romina Salmaso, Tesoriere Giuseppe Fergnachino, Direttore Artistico Matteo Morgan.

------------------------------------------------------------------------------------------